Sfondo-truciolo-01quadrato

La storia del Truciolo d’Oro inizia nel 1969, in un periodo in cui mettere su un concorso fotografico richiedeva un’esperienza organizzativa non indifferente, un periodo in cui soltanto trovare gli sponsor (non si chiamavano così…si chiamavano “amici” o “sostenitori”..!!). Trovare i soldi per realizzare i premi e per far fronte a tutte le spese era arduo e spesso, come diciamo in toscana, dovevamo “rufolarci nelle tasche”…ebbene, in quel periodo, con la lungimiranza, la volontà ferrea e il carisma che uno dei soci fondatori, Silvio Barsotti, aveva…nacque il “TRUCIOLO D’ORO“.

Siamo a Cascina, nel mondo del mobile di qualità, delle botteghe artigiane, dell’odore della colla di pesce e della vernice mordente, del rumore delle seghe a nastro e sopratutto….dei trucioli…quei lunghi riccioli di legno che lasciava a terra la piallatura delle assi…. E allora che nome si poteva dare ad un Premio fotografico che richiamasse subito Cascina e il 3c…se non “Truciolo d’Oro”…??

Ottenuto fin dalla prima edizione il Patrocinio FIAF, il concorso si è sviluppato, è cresciuto, si è trasformato rimanendo sempre un punto di riferimento nel panorama fotoamatoriale italiano e detenendo un record unico: il numero di edizioni consecutive…nessun altro Concorso italiano può vantarlo.

Giunti infatti quest’anno ininterrottamente alla 49° edizione, sempre supportati dall’Amministrazione Comunale di Cascina, alla quale negli anni si sono aggiunti e alternati importanti sponsor, il Truciolo d’Oro ha visto passare da Cascina il meglio della produzione fotografica italiana di questi anni…i migliori autori, i più prestigiosi…alcuni già rinomati altri che lo sono diventati dopo. Migliaia di fotografie, su carta stampata, in diapositive e ora in file digitali, sono passate da Cascina…nomi eccellenti, provenienti da tutta Italia, hanno fatto parte delle giurie del Concorso rendendolo famoso per la serietà e severità di giudizio. Un’ammissione al “Truciolo d’Oro” per molti non era un’ammissione come le altre….!!!

Con l’evolversi dei tempi si è evoluto anche il “Truciolo d’Oro”, affiancando alle tradizionali sezioni quella riservata ai file digitali e anche quella di computer grafica. Per alcuni anni infatti, insieme al “Truciolo d’Oro” sono stati assegnati il “PIXEL D’ORO” (dal 1999 al 2012) e il “BIT D’ORO” (dal 2000 al 2005) per poi tornare alla formula attuale.

Circolare FIAF n°153 del 14/06/1969 - Concessione Patrocinio 1° Truciolo d'Oro
Circolare FIAF n°153 del 14/06/1969 - Concessione Patrocinio 1° Truciolo d'Oro
Truciolo-Pixel-Bit
Da sinistra i premi: Pixel d'Oro, Truciolo d'Oro e Bit d'Oro
Share this Page